Homepage Osservatorio

L'Osservatorio Astronomico è  situato in località
Novezzina di Ferrara di Monte Baldo (Verona)
telefono +39 334 731 3710 - info@osservatoriomontebaldo.it

logo

Longitudine
10° 51' 32" E.
Latitudine
45° 41' 52" N.
Quota 1208 m. 
IAU Code A99
IMO Code1426
ANS 062

visualizza la mappa su Google Maps       


IL CIELO NEGLI OCCHI, LE STELLE NEL CUORE
 
 
Dopo dodici incontri, le aperture pubbliche per l'anno 2014 sono concluse.
 
L'Osservatorio Astronomico rimane comunque aperto tutto l'anno
per prenotazioni di gruppi minimo di 20 e massimo di 50 persone.
  

 Immagini in tempo reale dall'Osservatorio del Monte Baldo

Le immagini si aggiornano ogni 10 secondi

 

 


   La Sky Cam dell'Osservatorio

La telecamera   trasmette ogni 10 sec. l'immagine del cielo a grande campo.

 

Per collegarsi alla Sky Cam cliccare sull'immagine.

To link to Sky Cam click on the image

Notizie Osservatorio del Monte Baldo

9 settembre 2013, ore 15:56
Categoria: News osservatorio
Postato da: Raffaele

Confermata la seconda supernova veronese: 2013ff

2013ff

17 agosto 2013, ore 18:00
Categoria: News osservatorio
Postato da: Sergio

Ripresa dall'Osservatorio Astronomido del Monte Baldo la Nova scoperta il 14 Agosto 2013 alle 20:00 (ora italiana) da Koichi Itagaki di Yamagata (Giappone), si trova nella costellazione del Delfino, alle cordinate:

RA 20h23m30.7s - Dec +20°46'03" 

29 luglio 2013, ore 21:53
Categoria: News osservatorio
Postato da: Sergio

 

La notte di Venerdì 19 Luglio presso l’Osservatorio Astronomico del Monte Baldo è stato ripreso l’asteroide “2003 DZ15”. Le misure sono state inviate al Minor Planet che ha provveduto ad inserirle nell’Elettronic Circulars:

MPEC 2013-O29 : 2003 DZ15
Observer details:
461 University of Szeged, Piszkesteto Stn. (Konkoly). Observer G. Hodosan.
Measurer K. Sarneczky. 0.60-m Schmidt + CCD.

A99 Osservatorio del Monte Baldo. Observer G. Rocca. Measurer F. Castellani.
0.4-m f/8 Ritchey-Chretien + CCD.

F51 Pan-STARRS 1, Haleakala. Observers N. Primak, A. Schultz, T. Goggia,
K. Chambers. Measurer PS1 Science Consortium. 1.8-m Ritchey-Chretien

Scoperto dieci anni fa è stato avvistato il 19 Luglio dai sofisticati sistemi di osservazione e sorveglianza dello spazio del Pan-Starrs (Panoramic Survey Telescope & Rapid Response System) gestito dall’università della Hawaii e immediatamente dopo dall’Osservatorio Astronomico del Monte Baldo. 

Il suo diametro non supera i 150 metri e passerà “vicino” alla Terra nella notte tra il 29 e il 30 Luglio. Non ci sarà nessun pericolo per il nostro pianeta visto che la minima distanza sarà di 3,5 milioni di chilometri. L'asteroide viene costantemente tenuto sotto controllo anche dall’osservatorio veronese. Il suo prossimo passaggio avverrà fra 10 anni.


Circolare del Minor Planet 2013-O29 : 2003 DZ15 

28 maggio 2013, ore 16:17
Categoria: News osservatorio
Postato da: Raffaele

In occasione del XII Meeting Nazionale di ANS Collaboration (Asiago Astronomical Observatory and Photometry of Symbiotic Stars), tenuto il 26 Maggio scorso a Trieste, l'Osservatorio ha presentato ufficialmente il progetto "O.M.B.R.A." (Osservatorio Monte Baldo Remote Astronomy). Si tratta di un laboratorio didattico di astronomia in remoto. Inoltre al meeting sono stati presentati i risultati del progetto pilota di questa attività svoltosi tra Settembre 2012 e Gennaio 2013.

17 febbraio 2013, ore 10:27
Categoria: News osservatorio
Postato da: Sergio

Ripreso dall'Osservatorio Astronomico "A. Gelodi"

l'asteroide NEO “2012 DA14”



L'asteroide NEO (Near-Earth Object) “2012 DA14”,  ha fatto capolino tra tante dispettose nubi che fortunatamente non sono riuscite a inficiare le riprese fatte all’Osservatorio Astronomico del Monte Baldo. Durante il massimo avvicinamento ha brillato come una stella di sesta/settima magnitudine, non abbastanza per farsi vedere ad occhio nudo.
 

30 marzo 2012, ore 00:15
Categoria: News osservatorio
Postato da: Flavio

Supernova nella galassia di M95

5 settembre 2011, ore 18:15
Categoria: News osservatorio
Postato da: Flavio
La CBET 2804 dell'International Astronomical Union, riporta dati spettroscopici e fotometrici sulla SN 2011 fe in M101. L'Osservatorio del Monte Baldo è più volte citato per le misure fotometriche effettuate.
Alleghiamo il testo della circolare.
 
 
3 settembre 2011, ore 15:37
Categoria: News osservatorio
Postato da: Flavio

Due magnifiche galassie visibili nella seconda parte della notte alla fine dell'estate sono la NGC 253 e la NGC 247

 


31 agosto 2011, ore 08:51
Categoria: News osservatorio
Postato da: Flavio

 La foto mostra l'evoluzione della SN. Al momento della prima osservazione, alle ore 23.15 del 25.08.2011, e alle ore 22:45 del 28/08.2011. E' anche inserita, per paragone, un'immagine di archivio della galassia. Foto Flavio Castellani e Raffaele Belligoli (CAV) Riflettore 400 mm. Ritchey Chretien  dell'Osservatorio Astronomico del Monte Baldo (Cliccare sull'immagine per full resolution).

La CBET 2804 dell'International Astronomical Union, riporta i dati spettroscopici e fotometrici sulla SN 2011 fe in M101. L'Osservatorio Astronomico del Monte Baldo è più volte citato per le misure fotometriche effettuate.

Qui sotto, cliccando su "Continua", il grafico della curva si luce BVRI della Supernova.
 

30 agosto 2011, ore 23:00
Categoria: News osservatorio
Postato da: Flavio

Foto a colori della cometa, ripresa il 29 agosto dall'Osservatorio del Monte Baldo.

24 agosto 2011, ore 00:45
Categoria: News osservatorio
Postato da: Flavio

Ben osservabile per quasi tutta la notte, anche con un binocolo.

 

Calendario delle Attività

« Dicembre 2014 »
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 

Le date di colore rosso sono già prenotate.


I nostri partners:

astrottica


 


 Stazione meteo Osservatorio Astronomico del Monte Baldo

Cliccare sull'immagine per i dati meteo aggiornati


Monitoraggio Inquinamento Luminoso 

Light Pollution Monitoring Network powered by GADS (Italy)

 

 

Cliccare sull'immagine per i dati inquinamento luminoso aggiornati


NUOVO!

Sensore di radiazione solare.



N e w s 

Inizierà in Gennaio 2015 il IV° Stage di Astronomia organizzato dal Circolo Astrofili Veronesi dedicato agli studenti appassionati di astronomia della scuola secondaria superiore al quarto anno .... Per saperne di più


09/09/2013:  Confermata la seconda supernova veronese: 2013ff nella galassia NGC2748

Leggi l'articolo, a sinsitra in basso, nelle notizie dell'Osservatorio


25/10/2012: Confermata dall'Unione Astronomica Intenazionale con CBET003272 la prima supernova veronese "2012fm" nella galassia UGC3528 scoperta dall'Osservatorio Astronomico del Monte Baldo 


Messier Marathon


Clicca sull'immagine per vedere le immagini;

Clicca qui per vedere lo slide show


Le riprese del telescopio dell'Osservatorio Astronomico fissano in una foto il momento del tragico terremoto che ha interessato l'Emilia.


 


Il 9 Novembre alle ore 22,30, non appena il cielo si è liberato dalle nubi, Flavio Castellani ha ripreso, con lo strumento della cupola, l'asteroide "2005YU55". La foto è la somma di 15 immagini da 4 secondi ed evidenzia il veloce movimento tra le stelle dell'asteroide che al momento della ripresa si trovava a 1 milione di km dalla terra. 

 


Nova cataclimisca (mag.11,8) scoperta da Hideo Nishimura (Miyawaki, Giappone). La variabile, che è stata designata J18422792 4837425, si trova a: A.R. 18h42m27.92; Decl. 48.37.42,5.

 

Fotografia ripresa il 13 Settembre alle ore 22.46 T.U. dall'Osservatorio Astronomico del Monte Baldo.


Lo spettro della Nova qui sotto è stato ripreso alle 22:46 UT del 13/09/2011, presso l’Osservatorio Astronomico del Monte Baldo, con lo Spettroscopio DSS7 SBIG e CCD SBIG ST402 montato su Riflettore Schmidt Cassegranin da 25 cm Meade.
L’esposizione di 3600 secondi cumulativi è stata corretta per il fondo cielo mentre la correzione della risposta strumentale e la calibrazione di lunghezza d’onda sono state effettuate utilizzando lo spettro della stella Iota HER (Classe BIII).